Le rughe sulla fronte campanello d'allarme per problemi al cuore?

Un recente studio ha svelato che le rughe sulla fronte potrebbero essere un campanello d'allarme per il cuore...

rughe

Le rughe sulla fronte non sono solo il segno del tempo che passa e della pelle che cambia, diventando meno elastica. Secondo un recente studio pare che possano essere anche un forte campanello d'allarme per possibili problemi di cuore. Le linee profonde che compaiono tra le sopracciglia e l'attaccatura dei capelli non ci dicono solo che il tempo sta passando, ma possono anche indicare un rischio maggiore di infarto e di morte cardiovascolare.

I ricercatori del Centro ospedaliero universitario di Tolosa in Francia hanno condotto uno studio che recentemente è stato presentato in occasione del Congresso della Società europea di cardiologia Esc di Monaco di Baviera. Gli esperti hanno deciso di scovare un campanello d'allarme dei problemi di cuore che potesse essere più evidente del colesterolo alto o dell'ipertensione. Qualcosa che si potesse vedere senza bisogno d'analisi. E hanno scoperto le rughe, che rappresentano una bandiera rossa che dovrebbe invitarci a fare più approfondimenti sulla salute del nostro cuore.

La ricerca è stata condotta su 3200 adulti sani, che sono stati seguiti nel corso del tempo. E' stata definita l'entità delle loro rughe frontali con punteggi da 0 a 3. Per 20 anni sono stati seguiti tutti i volontari: 233 sono morti. Il 15,2% dei decessi aveva un punteggio di rughe pari a 2 o 3, il 6,6 pari a 1 e il 2,1 pari a zero.

Dopo aver analizzato i dati tenendo conto di vari fattori, gli scienziati hanno calcolato che le persone con punteggio 1 erano lievemente più ad alto rischio di morte cardiovascolare rispetto agli score 0. Quelle con punteggio 2 o 3, invece, avevano un rischio di morte di 10 volte superiore.

Pare che il motivo sia da individuarsi nel fatto che le rughe sulla fronte sono legate all'aterosclerosi.

Foto iStock

  • shares
  • +1
  • Mail