Dieta autunnale per perdere 5Kg in sicurezza e facilmente

Sfruttiamo l'autunno per una dieta in grado di farci perdere 5Kg in sicurezza senza troppe rinunce

Dieta autunnale dimagrante

La stagione calda sta lentamente volgendo al termine e settembre, il classico mese di passaggio verso il mezzo periodo, è ormai alle porte. Per rimettersi in forma dopo l'estate, durante la quale cedere ai piaceri della tavola ed essere meno solerti nei confronti dell'attività fisica è un po' una regola (insomma, il relax è relax a 360 gradi in vacanza), si può provare la dieta d'autunno per perdere 5Kg in sicurezza e senza troppi sacrifici.

Il regime che vi proponiamo, supportato da un piano di allenamento regolare ma molto soft, aiuta a sgonfiarsi, tonificarsi e anche preparare il fisico al cambio di stagione vero e proprio, quando il corpo è sensibile alle variazioni di temperatura, clima e alimentazione.

Di seguito le regole da seguire per una remise en forme facile e senza stress, che permette di asciugare la silhouette senza shock per la salute. Questa dieta non fa miracoli, ma promette un dimagrimento graduale e sicuro senza cali di energia e senza gli effetti collaterali dei regimi alimentari troppo restrittivi.


  • Tagliare le porzioni di 1/4 - I tagli drastici delle nostre porzioni ci danno l'idea di velocizzare il dimagrimento, ma in realtà contribuiscono a mettere in stand-by il metabolismo. Riduciamo di 1/4 le quantità per non arrivare affamate al pasto successivo, pur mangiando di meno.

  • Cereali sì, ma integrali - Non è un mistero che i cereali integrali diano un maggiore senso di sazietà grazie alle fibre. Consumare pasta e pane a base di grano, farro, orzo non raffinati ci permette di mantenere i livelli di energia costanti, evitando snack fuoripasto poco salutari.

  • Tre pasti e due spuntini - Per tenere vivo e attivo il metabolismo e bruciare più calorie, è bene fare 5 pasti al giorno, divisi in tre principali e due spuntini. Colazione, pranzo e cena dovranno essere equilibrati nei nutrienti, preferendo un maggior consumo di carboidrati nella prima metà della giornata e di proteine facilmente digeribili (No carne rossa, si pesce o pollo) la sera. Gli spuntini perfetti: yogurt, frutta secca, frutta fresca, frullati senza zucchero ed estratti di frutta e verdura.

  • Gli alimenti NO - Anche se questa dieta non è restrittiva, qualche sacrificio lo richiede, al fine di sgonfiare la pancia e favorire anche l'eliminazione dei liquidi. Banditi dalla tavola gli alcolici, gli zuccheri semplici (concessa la stevia e in quantità minore lo sciroppo d'agave), le bevande gassate, la frittura, i prodotti confezionati con zuccheri misti, aromi e conservanti. Da evitare anche i latticini, ad eccezione dello yogurt e del kefyr.

  • I cibi accelera-metabolismo - Ci sono poi alimenti che nella nostra dieta non devono mancare se vogliamo accelerare i processi metabolici e velocizzare il dimagrimento. Il peperoncino di Cayenna e le spezie piccanti sono un buon sostituto del sale in cucina e danno una sveglia al metabolismo, da evitare però in caso di gastrite. Ottimo anche il tè verde e il succo di pompelmo, da consumare prima dei pasti.Sì anche ai legumi che molti studi annoverano fra i cibi ideali durante la dieta, in quanto aiuterebbero a bruciare di più.

  • I ritmi sonno-veglia - Spesso è un fattore che sottovalutiamo, ma il rispetto dei tempi di sonno-veglia aiuta a restare in salute, ma anche a mantenere il peso sotto controllo. Dormire bene la notte senza sballare gli orari, permette un corretto equilibrio dei ritmi circadiani ed evita l'accumulo di peso, tipico invece di chi dorme poco e male. Molti studi hanno dimostrato che la carenza di sonno porta a maggior appetito e anche ad un rallentamento del metabolismo.

  • Attività fisica soft ma regolare - Quando si cerca di dimagrire, la dieta da sola non basta. Dividere la settimana in giorni pari e dispari, tenendo la domenica come giorno di riposo, permette di praticare 30-60 minuti di camminata o pari attività aerobica leggera nei primi e 15-30 minuti di pesi/manubri o attività anaerobica soft negli altri. Il corpo si tonifica e il cervello di ossigena senza troppo stress, il che aiuta ad essere regolari e a non abbandonare il piano dietetico/sportivo prima del raggiungimento dei risultati.

  • shares
  • +1
  • Mail