Come capire se tuo figlio è vittima di bullismo

Vostro figlio o vostra figlia è vittima di bullismo? Ecco alcuni segnali che vi aiuteranno a capirlo.

Bullismo

Quello del bullismo è un problema più comune di quanto si pensi. Ad aggravare questo fenomeno è il fatto che, nella maggior parte dei casi, i bambini non chiedono aiuto. Per questa ragione è senza dubbio importante riuscire a instaurare un buon dialogo con i nostri figli, parlare con loro di problemi come il bullismo, spiegare loro come fare a riconoscere questo fenomeno e quali sono gli strumenti più adatti per combatterlo.

Ma come fare a capire se il nostro bambino è viccima di bullismo? Per prima cosa, sarà necessario cercare i segni che potrebbero indicare la presenza di questo problema, come ad esempio:


  1. Lesioni che il bambino non riesce a spiegare

  2. Vestiti malconci o strappati

  3. Oggetti a cui teneva distrutti o persi

  4. Cambiamenti nelle abitudini alimentari

  5. Improvviso calo dei voti o una perdita di interesse nei confronti delle attività scolastiche (non aver voglia di andare a scuola)

  6. Bassa autostima o tendenza a sentirsi impotenti

  7. Assumere comportamenti autodistruttivi (scappare da casa, autolesionismo, parlare di suicidio, ...).


Se il vostro bambino dovesse manifestare questi ed altri problemi, sarà fondamentale non ignorare la situazione, ma parlare con lui ogni giorno, in modo aperto e quanto più sincero possibile, per comprendere se i vostri sospetti sono fondati, e fornire al piccolo gli strumenti e i consigli più adatti per riuscire ad affrontare la situazione e tornare a vivere serenamente la sua infanzia.

via | Ba-bamail

Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail