Sindrome da spogliatoio, gli inglesi più insicuri degli italiani

I maschi inglesi sono più insoddisfatti degli italiani riguardo alle loro misure: ecco che cos’è la sindrome da spogliatoio.

Tired male athletes resting at gym locker room

Uomini insicuri della propria virilità, uomini troppo legati alle misure per sentirsi veramente uomini. Questa condizione si chiama sindrome da spogliatoio e si manifesta spesso in palestra al momento della doccia. Secondo una recente indagine di Yougov, solo il 36% degli inglesi di 18-24 anni è contento delle proprie misure (contro il 58% degli americani, per esempio), e il 42% vorrebbe essere più dotato. Ma il fenomeno riguarda ogni età: il 35% dei maschi inglesi vorrebbe essere più dotato, contro il 22% in Germania, il 29% in America e il 28% in Italia.

A fornire questi dati è Alessandro Littara, andrologo e direttore del Centro di medicina sessuale di Milano, che da 4 anni opera anche a Londra.

"Proprio operando a Londra non sono rimasto colpito dai risultati del sondaggio di Yougov, confermati dal numero di richieste che ricevo dalla Gran Bretagna sulla falloplastica. Si tratta di una materia considerata troppo spesso tabù, ma le richieste in realtà aumentano esponenzialmente anno dopo anno".

Quali sono le dimensioni ideali per un uomo?

"In media in Italia il pene in erezione è di 13-15 cm, ma bisogna dire che conta anche la struttura fisica: l'effetto cambia se si è alti 1,90 o 1,60 m. La falloplastica consente di 'guadagnare' da 2 a 4 cm".

Via | Adnkronos

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail