La FDA rietichetta le bevande vegetali: non è latte "le mandorle non allattano"

La FDA contro i cosiddetti latti vegetali: l'attributo sarebbe immeritato e va riservato solo alle bevande derivate da animali che allattano

Latte mandorla vegetale

Il latte vegetale non è vero latte. Questo il sunto del discorso fatto a Politico da Scott Gottlieb, commissario della FDA, che ha detto a chiare lettere quanto la dicitura "latte", per definire le bevande a base di cereali e frutta secca, sia in realtà errata e immeritata.

Gottlieb ha spiegato che l'attuale standard sull'identificazione del latte per la sua commercializzazione, fa riferimento solo ai prodotti di origine animale e precisamente quelli che allattano. Pertanto, le alternative basate sulle piante, ancora etichettate come "latte", potrebbero effettivamente violare gli standard federali:

C'è una definizione ben precisa nello standard di identità per un animale in allattamento. Va detto, una mandorla di certo non allatta

Scott Gottlieb

Riguardo all'etichettatura, Gottlieb ha spiegato che la FDA non ha applicato la propria politica in materia e che ci vorrà del tempo per decidere le corrette procedure per la modifica, avanzando anche l'ipotesi di chiedere direttamente ai consumatori di scegliere fra possibili opzioni.

Il commissario della Food and Drug Adimistration ha tuttavia voluto rimarcare la questione delle difficoltà nel dare un nome alle alternative vegetali del comune latte:

Come detto, se consulti il nostro standard di identità, si parla di un animale in allattamento, ma se apri un dizionario, si parla di latte proveniente da un animale in allattamento o da una noce. Chiaramente, è necessario prendere una decisione su come definiremo legalmente il latte in futuro e il processo di re-etichettatura partirà da lì

Scott Gottlieb

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail