Cancro al seno: riduci il rischio con i consigli del chirurgo di Angelina Jolie

Ecco come ridurre il rischio di cancro al seno con i consigli di Kristi Funk, la dottoressa di Angelina Jolie.

Cancro al seno

Il cancro al seno è una malattia che spaventa molte persone in tutto il mondo. In realtà però, il 50% - e forse anche più - di tutti i tumori al seno potrebbero essere evitati se le donne capissero quali sono le scelte di vita che possono ridurre il rischio di sviluppare tale malattia. A spiegarci quali sono le strategie per tenere alla larga il rischio di sviluppare questo tipo di tumore è una dottoressa molto nota, ovvero Kristi Funk, la dottoressa che ha seguito celebrità come Angelina Jolie. In un lungo articolo la Funk ha spiegato quali sono le strategie efficaci per proteggere la salute del proprio seno, e noi vogliamo condividere insieme a voi i suoi preziosi consigli.


  1. Mangiare bene: la nutrizione è importante per controllare la crescita del cancro. Sostanze vegetali potenti che potrebbero ridurre il rischio di cancro si trovano in alimenti come broccoli e cavoli, soia, aglio, bacche e noci. Bisogna preferire dei pasti vegetali, a basso contenuto di grassi e ricchi di fibre, con frutta e verdura fresca, cereali integrali, lenticchie e fagioli, con una tazza di tè verde, o talvolta una moderata quantità di vino.

  2. Conoscere il proprio seno: oltre ai normali controlli di screening, sarà importante eseguire l’autopalpazione, imparando così a conoscere il proprio seno. Così facendo, qualora dovesse presentarsi una qualsiasi variazione, potreste notarlo in tempo e consultare immediatamente il medico.

  3. Sapere cosa non causa il cancro al seno: la dottoressa ci ricorda inoltre che il cancro al seno non è collegato a caffè, latticini, reggiseno, antitraspiranti o deodoranti, lozioni per capelli, piercing al capezzolo, tatuaggi, cellulari, pillole contraccettive, IVF, aborti o protesi.

  4. Mammografia: per prevenire il rischio di cancro, è fondamentale sottoporsi periodicamente a una mammografia. Non fatevi frenare dalla paura di provare dolore, e ricordate che lo screening può rilevare un cancro in tempo, e permettervi così di affrontare la malattia tempestivamente.

  5. No stress: perdite, delusioni, dolori emotivi, sofferenza, sono tutte sensazioni che possono colpire la vita di ognuno di noi. Tutti attraversiamo momenti difficili, ma bisogna imparare ad affrontare le situazioni in modo positivo, per proteggere la propria salute fisica e psicologica. Lo stress cronico può infatti innalzare i livelli di alcuni ormoni, e ridurre le nostre difese immunitarie, aprendo così le porte a malattie e condizioni di salute anche gravi.

  6. Dolore al seno? Niente panico! Quasi il 70% delle donne in pre-menopausa soffre di dolore al seno, ma la buona notizia è che non sempre questo dolore è collegato a qualche malattia, come il cancro ad esempio. Se è l'unico sintomo, è probabile che si tratti di un problema benigno, che potrebbe essere collegato a stress, terapia ormonale sostitutiva, reggiseni sbagliati, aumento di peso e altre cause.

  7. Perdere peso: per finire, l’esperta ci ricorda che essere in sovrappeso o obesi può aumentare il rischio di cancro al seno. Quindi sarà importante perdere grasso, attraverso una sana dieta e una regolare attività fisica.

via | DailyMail

Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail