La dieta mediterranea migliora la salute delle ossa

La dieta mediterranea migliora la salute delle ossa di coloro che soffrono di osteoporosi. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

dieta mediterranea

Le persone che soffrono di osteoporosi dovrebbero seguire una dieta mediterranea, per ridurre le probabilità di rottura dell'anca. A suggerirlo è una ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, dalla quale emerge che attenersi a una dieta ricca di frutta, verdura, noci, cereali non raffinati, olio d'oliva e pesce può evitare la perdita di densità ossea nei pazienti. Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno arruolato un campione di quasi 1.150 volontari, e li hanno seguiti per un anno.

La loro densità ossea è stata misurata sia all'inizio che alla fine del processo, e a una metà dei partecipanti (tutti di età compresa tra i 65 e i 79 anni) è stato chiesto di seguire una dieta mediterranea, mentre agli altri è stato indicato di attenersi alla dieta che seguivano normalmente.

A distanza di un anno, per i volontari con normale densità ossea la dieta mediterranea non ha avuto un impatto significativo, ma ha offerto significativi benefici per i pazienti con osteoporosi. Tutti i pazienti con questa condizione che non seguivano la dieta mediterranea presentavano infatti la consueta diminuzione di densità ossea correlata all'età, ma quelli che si sono attenuti alla dieta mediterranea hanno registrato un aumento della densità ossea in una parte del corpo, ovvero il collo del femore.

Questa è un'area particolarmente sensibile per l'osteoporosi

spiegano gli autori dello studio

poiché la perdita di tessuto osseo nel collo del femore è spesso la causa della frattura dell'anca. Con un processo più lungo, forse avremmo potuto rilevare cambiamenti anche nei volontari con una densità ossea normale.

via | DailyMail
Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail