Psicologia: le chiacchiere inutili non sono così negative

Le persone che scambiano delle conversazioni profonde tendono ad essere più felici rispetto a quelle che scambiano chiacchiere “inutili”, ma anche queste ultime non influenzano negativamente il nostro benessere.

Psicologia Chiacchiere

Scambiare delle chiacchiere profonde migliora il nostro benessere, ma anche le chiacchiere inutili non fanno male. Questo è quanto rivela un nuovo studio condotto dai membri dell’Università dell'Arizona e pubblicato sulla rivista Psychological Science, i cui autori hanno arruolato un campione di 486 persone, ed hanno scoperto che le conversazioni di qualità sono in effetti legate a una maggiore felicità, ma in ogni caso le chiacchiere “vuote” non sembrano avere un’influenza negativa sul nostro benessere. Ciò vale sia per le persone introverse che per quelle estroverse.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato le interazioni sociali di un campione di volontari dal risveglio fino all'ora di andare a dormire, attraverso un dispositivo chiamato EAR, o Dispositivo di Registrazione Attivata Elettronicamente, che è stato impostato in modo da accendersi a intermittenza, per brevi periodi di tempo durante il giorno, per catturare i momenti delle reali interazioni quotidiane. Il team di ricerca ha quindi codificato le conversazioni registrate dall'AER per determinare se fossero profonde o meno.

Definiamo “chiacchiere” le situazioni in cui i due componenti di una conversazione si allontanano sapendo poco l'uno dell'altro, e nient'altro. Nella conversazione profonda vi è invece uno scambio di informazioni reali e significative, che potrebbe riguardare qualsiasi argomento, politica, relazioni, condizioni meteorologiche. Deve solo essere a un livello non banale di profondità.

I partecipanti allo studio hanno anche completato sondaggi progettati per misurare la loro soddisfazione della vita, oltre a valutare la loro personalità.

Nel complesso, i partecipanti che hanno intrattenuto un maggior numero di conversazioni sostanziali e profonde sono stati più felici, indipendentemente dal fatto che avessero personalità più introverse o estroverse. Dallo studio è inoltre emerso che le persone che trascorrono molto tempo da sole sono meno soddisfatte delle loro vite e hanno un minore livello di benessere. Le persone che trascorrono più tempo interagendo e scambiando conversazioni più significative e sostanziali sono invece più soddisfatte. Inoltre, dallo studio è emerso che le chiacchiere non hanno alcun legame diretto con il benessere dei partecipanti, ma potrebbero comunque essere importanti, in quanto possono aiutare a gettare le basi per scambiare delle conversazioni più importanti.

Sarebbe bello 'prescrivere' alla gente alcune conversazioni più sostanziali

concludono gli autori dello studio

e vedere se questo può migliorare la loro felicità.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail