Cravatta, accessorio pericoloso per la salute dell'uomo e per le performance lavorative

Le cravatte possono essere molto pericolose per la salute dell’uomo e potrebbero influenzare anche le performance lavorative.

Businessman loosening necktie at the desk.

Le cravatte sono l’accessorio da uomo per eccellenza. Sono tanti però i signori che non la tollerano e la vivono come una sorta di cappio al collo. Secondo un nuovo studio condotto in Germana la cravatta che tormenta tutti coloro che fanno un lavoro d’ufficio potrebbe comprimere vasi sanguigni che sono fondamentali per l'afflusso di sangue al cervello, con effetti negativi che potrebbero influire sul funzionamento cognitivo e quindi - a rigor di logica - sulle prestazioni lavorative.

Insomma, l’eleganza non fa rima con qualità del lavoro e, soprattutto, con salute. Durante lo studio, firmato da Robin Lüddecke dell'University Hospital Schleswig-Holstein, i volontari hanno indossato per metà la cravatta durante la risonanza magnetica - annodandola con un nodo 'full Windsor', che prevede una svolta in più rispetto a quello semplice - l'altra metà invece no.

Che cosa è emerso? E’ stato rilevato un calo statisticamente significativo del flusso sanguigno cerebrale tra gli uomini con cravatta. Una diminuzione del 7,5%, che non innescherebbe sintomi evidenti, ma potrebbe essere sufficiente a influire sulle performance cognitive. E se ci fosse qualche dubbio sugli effetti collaterali, gli esperti hanno spiegato che un flusso regolare e costante di sangue al cervello è infatti fondamentale per far sì che i neuroni possano continuare a trasmettere i loro messaggi, rendendo possibile la risposta istantanea a un problema.

E adesso? Ovviamente sono informazioni importanti che potrebbero rivoluzionare gli outfit da ufficio. È davvero così importante indossare la cravatta tutto il giorno per stare seduti a una scrivania?

Via | Adnkronos

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO