Il sudore rovina i capelli? Ecco come proteggerli

Il sudore non è un grande amico della salute dei nostri capelli, ma proteggerli è un gioco da ragazzi

Proteggere capelli sudore

Una delle domande più classiche, soprattutto in estate e soprattutto se siamo personcine attive è: ma il sudore rovina i capelli? La risposta è affermativa, in quanto quelle belle goccioline che il nostro corpo usa per termoregolarci, altro non sono che una combinazione di acqua e sali, più urea e talvolta anche acido lattico, che possono seccare il cuoio capelluto e persino indebolire il fusto.

Inoltre, quando i capelli si bagnano, le cuticole si aprono, rendendoli più esposti ad ogni tipo di attacco. Quello che può succedere, in particolare, dopo sudate cicliche e regolari, è che si possa notare un indebolimento della chioma, una sua opacizzazione e anche un colore meno brillante e più spento.

Il problema per chi si allena in palestra o on the road, è che in effetti il sudore diventa un nemico della bellezza e della salute della propria capigliatura. Sudare può infatti darci qualche effetto collaterale a livello di struttura. Possiamo notare fusto più fragile, presenza di doppie punte, chioma crespa e disidratata, capelli più radi e sottili, crescita più lenta.

Per scongiurare tutti questi problemi, si possono però proteggere i capelli in modo semplice. Se sappiamo di dover sudare, perché magari abbiamo in previsione una sessione di allenamento, così come una camminata sotto il sole cocente (da evitare, possibilmente, per evitare più che altro i colpi di calore), spruzziamo su tutta la lunghezza prodotti protettivi, come sieri e balsami leave-in, che creano una "pellicola" di rivestimento sul capello, evitando che il sudore possa fare danni e rovinarlo.

Ancora più importante è tuttavia il post sudata. L'ideale è lavarsi appena possibile, in modo da liberare il cuoio capelluto e il fusto dai residui di sali lasciati dal sudore. Dopo il lavaggio con shampoo, sciacquiamo con acqua fredda per richiudere le cuticole e scongiurare le rotture.

C'è poi anche un metodo soft per ridurre il problema. Se andiamo in palestra o facciamo la famosa passeggiata nelle ore di canicola, evitiamo di raccogliere i capelli in code o hairstyles stretti, che possono favorire la tensione del fusto.

Preferiamo lasciare le chiome sciolte, oppure chiudiamole in trecce morbide. Usiamo anche fasce in cotone o foulard per fare in modo che il sudore venga assorbito rapidamente, prima di rovinare i capelli. Visto che non sudare è difficile, attrezziamoci quindi per limitare i disagi.

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO