Parto prematuro, studiato il test del sangue che svela il rischio

Sei a rischio parto prematuro? Un test potrebbe dirti con esattezza quando nascerà il tuo bambino e prevenire le nascite pretermine.

Gravidanza

Paura del parto prematuro? È una preoccupazione comune nelle mamme, soprattutto se hanno una storia clinica particolare. Per stare tranquille è stato studiato un esame del sangue che permetterà di prevedere il parto pretermine. È così accurato da identificare le donne in gravidanza che partoriranno i loro bimbi fino a 2 mesi prima del tempo. La ricerca, finanziata dall'organizzazione no profit americana March of Dimes, ha individuato nel sangue materno i biomarcatori interessati in questo evento. Stacey D. Stewart, presidente di March of Dimes, ha commentato:

"Questa eccitante ricerca all'avanguardia dimostra perché stiamo investendo in nuovi modi per migliorare la salute di mamme e bambini, soprattutto per affrontare la crisi legata alla nascita prematura in questo Paese e in tutto il mondo. Ad oggi nessun test sul mercato può prevedere in modo affidabile quali mamme avranno un parto prematuro".

Questo test è importante perché non solo identifica la possibilità di parto prematuro, ma perché i biomarcatori nel sangue materno possono aiutare a stimare l'età gestazionale del bebè con un'accuratezza comparabile agli ultrasuoni, ma a costi inferiori. Dobbiamo considerare che ogni anno nel mondo nascono 15 milioni di bambini prima del termine della gestazione, un fenomeno che sta crescendo negli Stati Uniti.

I risultati hanno permesso di evidenziare l’esistenza "orologio transcriptomico della gravidanza" che potrebbe servire come un nuovo sistema per valutare l'età gestazionale di un feto.

"Misurando l'Rna cell-free nella circolazione materna, possiamo osservare i mutevoli schemi di attività genica che si verificano normalmente durante la gravidanza e identificare elementi che potrebbero segnalare ai medici il rischio di parto pretermine. Con ulteriori studi, potremmo essere in grado di identificare specifici geni e percorsi genetici che potrebbero rivelare alcune delle cause alla base del parto prematuro".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO