I rimedi veloci per combattere pancia dura e gonfiore addominale

Liberiamoci del gonfiore addominale e della pancia dura, provando questi ottimi rimedi veloci

Rimedi gonfiore addominale

Il gonfiore addominale è un problema che può provocare fastidio e disagio e, se accompagnato anche da pancia dura, può rappresentare un piccolo campanello d'allarme che ci dice che qualcosa non va. Quando il nostro apparato gastrointestinale fa le bizze, vale infatti la pena prestargli le giuste attenzioni, confrontandoci anche col medico se i sintomi non ci danno tregua e si presentano regolarmente.

Alla base della pancia dura e gonfia può esserci infatti un problema di intolleranze alimentari o di cattiva digestione, ma anche la stipsi può darci questo tipo di sintomatologia. Se non trattiamo in modo mirato il disturbo, rischiamo di portarcelo dietro a lungo, insieme alla sensazione di imbarazzo che si lega alla problematica.

Posto che stress, alimentazione errata e uso di alcuni tipi di farmaci, come gli antibiotici, sono spesso i diretti responsabili del gonfiore addominale e della pancia dura, bisogna proprio partire dalle possibili cause per risolvere in maniera efficace il problema, affidandoci ad alcuni rimedi veloci ed affidabili.

Se il problema ha origine nell'intestino (la presenza di gas e meteorismo ci fa capire che dobbiamo agire a questo livello), probabilmente si tratta di malassorbimento di alcuni alimenti con conseguente fermentazione, oppure disturbi a livello di flora batterica intestinale. Magari causata da stress o medicinali.

Un modo veloce per liberarci del fastidio è innanzi tutto di approfondire l'eventuale presenza di intolleranze alimentari, tramite citotest o pari esame rivelatore, in modo da poter eliminare per un certo periodo di tempo i cibi che scatenano il problema e far tornare il ventre e l'intestino in equilibrio.

Possiamo inoltre affidarci ai probiotici, partendo dalla prima colazione a base di yogurt non zuccherato o meglio ancora kefyr, da assumere preferibilmente a digiuno mezz'ora prima del pasto. I lattobacilli aiutano infatti il nostro intestino a tornare in forma, eliminando gli eventuali squilibri della flora.

Se siamo intolleranti al lattosio possiamo consumare il kefyr d'acqua o gli yogurt a base di riso, soia o altre alternative vegetali. A livello di alimentazione, evitiamo cibi troppo grassi, processati (praticamente tutti gli alimenti confezionati), dolcificati con vari tipi di zuccheri e soprattutto quelli troppo salati, che aumentano la ritenzione di liquidi, peggiorando il gonfiore addominale.

Attenzione anche alle bevande che possono irritare la mucosa gastrica, come la soda, il caffè o l'alcol, che peggiorano gonfiore e pancia dura. Invece diamo il via libera a frutta e verdura di stagione, limitando le crucifere, che fermentano facilmente, all'acqua iposodica e ai frullati a base di ananas, che contiene la bromelina, un enzima che facilita la digestione e combatte il gonfiore.

Anche il carbone vegetale è un vero toccasana per i problemi di pancia gonfia. Ma senza dubbio il rimedio più efficace per dire addio ai disturbi è quello di praticare attività fisica regolare. Combatte lo stress, attiva il metabolismo e accelera la digestione, migliora le funzioni intestinali. Un vero toccasana.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail