Facebook aiuta i giovani a smettere di fumare

Facebook potrebbe aiutare i giovani a smettere di fumare? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Facebook

Facebook potrebbe aiutare i giovani a smettere di fumare? È a questa domanda che hanno cercato di rispondere gli autori di un nuovo studio pubblicato sulla rivista Addiction, che ha valutato l'efficacia di un programma per smettere di fumare indirizzato ai giovani adulti, e condotto interamente su Facebook. Dallo studio è emerso che i fumatori hanno 2,5 volte più probabilità di smettere di fumare dopo tre mesi grazie a un trattamento basato su Facebook, piuttosto che con un normale programma on line per smettere di fumare.

Complessivamente, gli autori dello studio hanno seguito un campione di 500 persone con un’età media di 21 anni. A una parte dei volontari è stato chiesto di partecipare al Tobacco Status Project, un programma motivazionale di 90 giorni in cui i partecipanti sono stati assegnati a gruppi privati su misura per smettere di fumare. L'intervento comprendeva metodi che includevano post giornalieri, sessioni settimanali di domande e risposte dal vivo e sessioni settimanali di consulenza cognitivo-comportamentale con un consulente specializzato.

Il gruppo di controllo ha invece consultato il sito Web Smokefree.gov del National Cancer Institute ed è stato incoraggiato a utilizzarlo attivamente per tutta la durata dello studio.

Esaminando i risultati ottenuti, gli esperti hanno scoperto che il programma sui social media sarebbe stato molto efficace nell’aiutare a smettere di fumare. Nell'arco di mesi, i partecipanti al Tobacco Status Project avevano inoltre due volte e mezzo maggiori probabilità di avere un'astinenza biochimicamente verificata dal fumo rispetto ai membri del gruppo di controllo.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail