Stress, il caldo aumenta i livelli di cortisolo

Il cortisolo lievita in estate: l’ormone dello stress è legato alla stagione e alle alte temperature. Questa è la scoperta di un nuovo studio americano.

Sweating Asian girl cooling herself with big fan

Il caldo aumenta lo stress. Le giornate sono più lunghe, in estate ci sono le vacanze, eppure si è più nervosi. Come mai? I livelli di cortisolo, l'ormone che viene rilasciato in circolo nel sangue nelle situazioni stressanti, hanno un andamento stagionale e sono più alti durante la stagione estiva. Lo hanno spiegato al convegno della Società americana di fisiologia i ricercatori dell'università polacca di Poznan.

Qual è la funzione del cortisolo? Regola i livelli di zucchero, sale e i fluidi, riduce le infiammazioni e contribuisce al benessere generale. Generalmente è più alto la mattina, per poi calare durante il giorno, e raggiungere il minimo la sera, in modo da mantenere i cicli del sonno, anche se può capitare che le malattie, la mancanza di sonno e alcuni farmaci influiscano e alterino il suo andamento più del normale.

La scoperta è proprio la seguente: oltre alle fluttuazioni giornaliere, ci sono quelle stagionali. Durante lo studio, le volontarie coinvolte, hanno dovuto dare in inverno e in estate dei campioni di saliva, oltre a rispondere a un questionario sullo stile di vita, in particolare sulle l abitudini nel dormire, mangiare e fare attività fisica. E' così emerso che l'ormone dello stress è presente in quantità maggiori in estate, mentre i livelli di infiammazione non cambiano in modo.

  • shares
  • +1
  • Mail