Premenopausa: i 5 sintomi che non ti aspetti

Non sempre i sintomi della menopausa sono facili da individuare, in particolare alcuni che possono essere associati ad altre condizioni cliniche

Premenopausa sintomi inattesi

La premenopausa, o perimenopausa, è la fase che precede l'arrivo della menopausa vera e propria e coincide con il periodo in cui il ciclo inizia ad essere meno regolare, ma senza interrompersi del tutto. Fra i disturbi della premenopausa più noti ci sono ovviamente le mestruazioni irregolari e alcune alterazioni dei ritmi sonno veglia, così come vampate di calore e sudorazione maggiore.

Tuttavia, fra i sintomi classici, ne spuntano anche 5 che non ci si aspetta, o meglio, che si attribuirebbero facilmente ad altre condizioni cliniche. Di seguito la cinquina di disturbi legati alla premenopausa che giudicheremmo inattesi.


  1. Lingua che brucia - È un sintomo che non si associa subito alla perimenopausa, eppure ne soffrono 4 donne su 10. Probabilmente è la conseguenza della diminuzione del livello di estrogeni, che provoca l'attivazione di cellule nervose sensibili al dolore che circondano le papille gustative nella parte posteriore della lingua. Il senso di bruciore spesso si estende anche a gengive e palato. Bere acqua spesso può aiutare ad avere sollievo in maniera naturale.

  2. Problemi intestinali - Una ricerca del 2009 ha rilevato come i sintomi classici legati alla sindrome dell'intestino irritabile, come dolore addominale, gonfiore e alterazioni intestinali, insieme a diarrea e stipsi, diventano più comuni nel periodo della premenopausa. Si pensa che siano causati dagli effetti delle fluttuazioni di estrogeni e progesterone. Una dieta sana e bilanciata ed esercizio fisico regolare, possono diminuire l'incidenza del problema.

  3. Prurito alla pelle - La diminuzione di estrogeni e anche di collagene, tipici dell'età che avanza, può portare anche a prurito alla pelle frequente, insieme a formicolio e intorpidimento. Docce fresche, maggiore consumo di acqua e di alimenti contenenti omega-3 aiutano a sedare i sintomi.

  4. Vertigini e problemi di equilibrio - Secondo uno studio statunitense del 2010, un tipo di mal di testa chiamato emicrania vestibolare, che può causare dolore, vertigini e problemi di equilibrio, sarebbe un sintomo poco riconosciuto ma piuttosto frequente della premenopausa. Si pensa che sia dovuto all'effetto che le fluttuazioni di estrogeni e progesterone hanno sul cervello. Evitare lo stress e migliorare la qualità del sonno sono due ottimi modi per tamponare questo disturbo.

  5. Battito cardiaco irregolare - La fluttuazione degli estrogeni ha un effetto diretto anche sui vasi sanguigni (le vampate sono proprio una conseguenza di questa condizione) e questo può portare anche a palpitazioni. Rilassarsi e respirare a livello di diaframma per qualche minuto, quando si verifica un'accelerazione dei battiti, riporta la situazione alla normalità. In ogni caso questo sintomo della perimenopausa non deve spaventare, in quanto la frequenza cardiaca aumenta in media di quattro battiti al minuto durante una vampata, come dimostrato da un recente studio. Nulla di problematico o pericoloso, più che altro fastidioso.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail