Sindrome premestruale e alcol: esiste un legame

Bere alcol può aggravare i sintomi della sindrome pre-mestruale. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Sindrome premestruale

Bere alcol è in qualche modo collegato al problema della sindrome premestruale, ed a suggerirlo è uno studio pubblicato on line su British Medical Journal. La sindrome premestruale è una condizione certamente sgradevole, che può comportare sintomi come gli sbalzi d'umore, dolore al seno, maggiore desiderio di cibo malsano, affaticamento, irritabilità e depressione. La gravità di questo problema può variare da donna a donna.

Diversi studi hanno già dimostrato che i sintomi della sindrome premestruale tendono ad essere più gravi nelle donne che bevono alcolici, ma fino ad ora non era ancora chiaro se ciò fosse dovuto all’assunzione dell’alcol in sé, o se piuttosto fossero le donne con maggiori sintomi della sindrome premestruale a ricorrere all'alcol nella speranza di alleviare i disturbi.

Per rispondere a questa domanda, gli esperti hanno analizzato i dati emersi da studi pubblicati fino a maggio 2017, e ne hanno identificati 19 provenienti da 8 diversi paesi, per un totale di oltre 47.000 partecipanti. Dalle analisi condotte dagli esperti sarebbe emerso che l'assunzione di alcol era effettivamente associata a sintomi della sindrome premestruale più fastidiosi del 45% per coloro che bevevano moderatamente. Tale percentuale saliva al 79% per le donne che invece bevevano molto.

Gli esperti fanno sapere che ulteriori ricerche saranno necessarie per conoscere ancor più a fondo il legame fra alcol e sindrome premestruale.

via | ScienceDaily

  • shares
  • +1
  • Mail