Giornata della Terra 2018: i consigli del WWF per ridurre il consumo di plastica

Domani si celebrerà la Giornata Mondiale della Terra, ed in questa occasione il WWF spiega a tutti noi come fare a consumare meno plastica.

Giornata della Terra 2018

In occasione della Giornata della Terra, che si celebrerà il 22 Aprile 2018, il WWF ha realizzato un vademecum con tutti i gesti quotidiani da adottare per consumare meno plastica. L’Earth Day di quest’anno è infatti dedicato proprio alla lotta contro l'inquinamento causato dallo spropositato consumo di plastica, un problema che riguarda ogni ambito della nostra vita, dalla nostra casa all’industria delle costruzioni, dall'arredamento alla moda, dall’assistenza sanitaria fino al settore dell’elettronica. Per promuovere una giornata interamente senza plastica, il WWF ha dunque pubblicato una guida che ci aiuterà a cambiare il nostro stile di vita.

Per riuscire a liberarsi dalla dipendenza dalla plastica sarà innanzitutto fondamentale seguire tre semplici regole:


  • Abbandonare il monouso

  • Leggere le etichette per detergenti e cosmetici

  • Preferire i prodotti alla spina


L'associazione animalista e ambientalista spiega infatti che sin dal mattino possiamo fare delle scelte che possono ridurre il consumo di plastica. Ad esempio, potremmo scegliere di usare uno spazzolino con testina intercambiabile, per evitare quelli usa e getta. E lo stesso vale per i rasoi. Sarà inoltre utile scegliere le eco-ricariche per bagnoschiuma, shampoo e detergenti, ed evitare di acquistare prodotti che contengono polyethylene, una sostanza che inquina il mare e avvelena gli animali. Per evitare il consumo di plastica, fate colazione usando tovagliette di cotone e tazze e piattini di vetro o di ceramica.

Cercate di usare meno prodotti imballati e confezionati, e preferite gli alimenti preparati in casa, che saranno più sani e non danneggeranno l'ambiente.

Inoltre potreste cercare di convincere i negozianti della vostra zona a usare prodotti alla spina, usare guanti riutilizzabili, mollette di legno per stendere i vestiti, evitare di usare i bicchieri di plastica e le stoviglie monouso, e quando andate a fare la spesa, usate le borse di cotone al posto dei sacchetti di plastica.

Preferite i prodotti conservati in carta o vetro, e se possibile scegliete i formati famiglia al posto di quelli monodose, che non fanno altro che causare un ulteriore e inutile spreco di plastica. Per quanto riguarda l'abbigliamento, scegliete tute e abiti realizzati in tessuti naturali, che non rilasciano microplastica durante il lavaggio.

Date un’occhiata al sito ufficiale del WWF per scoprire quali sono i tantissimi altri consigli per ridurre il consumo di plastica durante la nostra vita quotidiana, e proteggere così la nostra Madre Terra!

Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail