Peluria nel corpo, come cambia con gli anni?

La peluria è diffusa praticamente in tutto il nostro corpo e i peli, a seconda della zona, hanno un ciclo di vita differente.

Woman's legs with goosebumps macro sunset cold

La peluria nel corpo non è sempre la stessa, non solo perché i peli hanno un ciclo di vita ma perché si modifica con lo scorrere del tempo. Paolo Pigatto, della Statale di Milano e direttore della dermatologia dell’Irccs Galeazzi di Milano, ha così spiegato in un intervista a LaStampa:

«I peli che ricoprono il nostro corpo sono considerati caratteri sessuali secondari, segnale visivo di maturità, e svolgono una funzione importante, che è di tipo sensitivo e tattile, oltre a proteggere alcune aree della pelle da frizioni e sfregamenti».

I peli sono presenti in tutto il nostro corpo, fatta eccezione delle piante delle mani e dei piedi e delle pseudomucose. Hanno inoltre un ciclo di vita: crescono, si sviluppa e poi cade in 4 o 5 anni per i capelli, in circa 6 mesi per i peli pubici, mentre durano un mese quelli di gambe e braccia. Come cambiano con l’età?

«Si osserva un aumento della lunghezza di alcuni peli, si pensi alle sopracciglia o alle orecchie. E una perdita dei peli pubici e ascellari, che dipende invece dai cambiamenti ormonali».

Quanti peli abbiamo? Gli uomini hanno circa 20/25 mila peli della barba (crescono mezzo millimetro al giorno), i capelli sono 120-150 mila (crescono in media 1,5 cm al mese). C’è la speranza di perdere un po’ di peli nel corso della vita? A rispondere è la dermatologa Marta Brumana dell’Humanitas San Pio X a Milano:

«Il numero di follicoli si mantiene più o meno uguale nel corso della vita e corrisponde mediamente a 5 milioni per individuo. La condizione ormonale influisce sulla crescita e distribuzione dei peli, si pensi al momento della pubertà, ma le modificazioni continuano negli anni. In menopausa, a causa della diminuzione del livello degli estrogeni, e quindi dell’aumento relativo del testosterone, possono comparire dei peli nella zona addominale o del seno dove fino a quel momento non c’erano mai stati. Nelle donne, in caso di alterazioni ormonali evidenti e patologiche, possono comparire peli terminali nelle zone del viso, della pancia e del torace».

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO