L'istinto materno non esiste? Falso: si trova nel cervello

L'istinto materno esiste o non esiste? Sì, esiste ed è stato fotografato all'interno del cervello.

istinto materno

L'istinto materno non esiste. O forse sì? Di solito siamo portati a pensare che ci sono persone dotate di istinto materno e altre che invece non lo sono. Ma cos'è l'istinto materno? Un recente studio scientifico lo ha individuato e fotografato all'interno del cervello umano.


Cos'è l'istinto materno


Cos'è l'istinto materno? E' un sentimento interno che ci spinge a capire di che cosa hanno bisogno i nostri bambini e che i piccoli stanno comunicando a modo loro. E' qualcosa che in teoria è presente in ogni donna, dalla notte dei tempi, ma che non in tutte le donne si attiva. E' stato infatti individuato un gene che lo azzera: è l'Er Alpha e si trova nella zona preottica mediale del cervello.

L'istinto materno non esiste?


Esiste, ma potrebbe non essere attivato in tutte le donne. Uno studio condotto dagli scienziati della Nyu School of Medicine e pubblicato sulla rivista Neuron lo ha fotografato, individuando il punto del cervello in cui si attiva l'istinto materno, che si presenta con una serie di segnali a livello delle cellule cerebrali, in grado di produrre dopamina, una sostanza che ci rende felici e soddisfatti.

Dayu Lin, docente del Neuroscience Institute della Nyu Langone Health, spiega che lo studio dimostra come viene generato l'istinto materno nel cervello dei mammiferi, quindi anche negli esseri umani. Lo studio potrebbe essere inteso per aiutare le neo mamme che hanno difficoltà a prendersi cura dei proprio piccoli.

L'istinto materno si può attivare oppure no: dopo l'esperimento condotto su topi femmina, ora gli studiosi analizzeranno anche come cambia il cervello delle donne nel periodo tra la gravidanza e l'allattamento, ma anche cosa succederebbe se queste azioni si presentassero anche nel cervello di topi maschi.

Foto iStock

Via | Adnkronos

  • shares
  • +1
  • Mail