Come richiedere i buoni celiachia

Come richiedere i buoni celiachia? Ecco tutto quello che dovete sapere se voi o un vostro famigliare è affetto da questo disturbo.

Come richiedere buoni celiachia

Come richiedere i buoni celiachia? Per chi non lo sapesse lo stato italiano cerca di aiutare le famiglie delle persone celiache, un disturbo dell'intestino tenue che impedisce a chi ne soffre di assumere ogni alimento che contenga glutine. Bisogna seguire una dieta molto particolare, ricorrendo a prodotti gluten free. Che però costano molto di più di quelli con glutine.

Per tutte le persone che hanno una diagnosi di celiachia, sono previsti dei buoni che possono essere spesi nei punti vendita indicati o in farmacia, per l'acquisto di prodotti privi di glutine. Come si richiedono questi buoni? Ecco tutto quello che c'è da sapere in merito.


Come richiedere i buoni celiachia


In Italia le persone con diagnosi di malattia celiaca possono ricevere un buono acquisto mensile per l'acquisto di alimenti gluten free. Le diverse regioni italiane adottano un sistema diverso per l'erogazione delle agevolazioni, quindi è sempre bene chiedere al proprio medico, all'Asl o alla sede regionale dell'Associazione Italiana Celiachia.

In linea di massima, in tutta Italia si possono ottenere i buoni celiachia solo ed esclusivamente con una diagnosi del medico specialista. Per richiederli avrete bisogno del certificato di celiachia, ma anche l'autorizzazione dell'Asl locale per poter avere prodotti privi di glutine gratis. E' il Sistema Sanitario Nazionale che si fa carico delle spese.

Quando ha consegnato le certificazioni e ottenuto le agevolazioni, si può rivolgere nelle farmacie, nei negozi specializzati e in molti casi anche nella grande distribuzione.

Tetti di spesa


Il tetto di spesa in realtà varia da regione a regione e da Asl ad Asl, quindi meglio informarsi prima. Inoltre varia a seconda dell'età, aumentando man mano che l'età aumenta.

Foto iStock

  • shares
  • +1
  • Mail