Mal di primavera, 5 consigli per sopravvivere ai classici disturbi

Come si può combattere il classico mal di primavera? Ecco cinque facili consigli per stare meglio.

Strong headache is very problematic

Il mal di primavera è un disturbo tipico di stagione e dopo il classico weekend del cambio dell’ora diventa ancora più forte e pressante. Colpisce circa 2milioni di italiani e i sintomi principali sono stanchezza, spossatezza, insonnia, cambiamenti d’umore e irritabilità, ma anche difficoltà a digerire, gastrite e colite. È quindi importante cercare di fare attenzione alla cura del proprio corpo, soprattutto se conoscete i vostri punti deboli. Ecco quindi 5 consigli.


  • Prevenzione. Se soffrite di allergie potreste fare il vaccino. In caso prestate attenzione ai filtri dell’aria condizionata (è arrivato il momento di pulirli) e alle zanzariere.
  • Supplemento vitamina D. questa sostanza fa bene alle ossa, ma – nelle giuste dosi – sembra essere utile per ridurre i sintomi della dermatite atopica e nel proteggere l’apparato respiratorio, soprattutto nei soggetti con broncospasmo di natura allergica.
  • Fate attenzione alla dieta. Se avete disturbi gastrointestinali, soffrite di colite o gastrite dovete evitare tutti quei cibi cui siete sensibili. È importante per non favorire l’irritabilità della mucosa gastrica.
  • Assumere multivitaminici. Il magnesio serve per migliorare l’umore e per la tensione fisica, oltre a essere utile per l’intestino, la vitamina C può ridurre lo stress, mentre la B1, B6, B3 migliorano la sintesi della melatonina e della serotonina. Importanti anche l’assunzione di acido folico, soprattutto se cercate un bambino.
  • Probiotici. Per migliorare la flora intestinale assumete probiotici o alimenti contenenti probiotici.

  • shares
  • +1
  • Mail