Dieta macrobiotica, per alcuni nutrizionisti fa male alla salute

La dieta macrobiotica non è ben bilanciata e potrebbe far male alla salute se seguita senza l’aiuto di un esperto.

Top view of wooden spoon with rice, onion and lentils saute over it

Sono numerose le persone che negli anni si sono avvicinate alla dieta macrobiotica, convinte che fosse un regime alimentare sano. In realtà, i nutrizionisti hanno voluto far chiarezza su questa filosofia alimentare sottolineando che la dieta non è fondata su basi scientifiche, è dannosa per la salute, soprattutto di bambini e anziani, squilibrata e priva o quasi di nutrienti fondamentali.

A parlarne è il celebre nutrizionista Giorgio Calabrese, Docente di Alimentazione e Nutrizione Umana presso l'Università del Piemonte Orientale e membro del Comitato Nazionale Sicurezza Alimentare (CNSA) del ministero della Salute.

“Si tratta di un tipo di dieta simile come principio a quella vegana, anche se i macrobiotici consentono in rarissimi casi la carne bianca, le uova, il pesce. Ma in realtà prevalgono le fibre, mentre sono scarsissime le proteine e quasi nulli i grassi. E se mangi più di 30 grammi di fibre al giorno queste 'sequestrano' i sali minerali, dal ferro allo zinco, portando a lungo termine il fisico alla prostrazione. È come iniziare una gara automobilistica con poca benzina: all'inizio si sarà più scattanti, ma a un certo punto finisce il carburante e ci si ferma, perché il corpo non è correttamente alimentato. La cosa che dispiace è che noi siamo il regno della dieta Mediterranea, e non per niente siamo tra i Paesi più longevi al mondo, e c'è qualcuno che va a cercarsi una cosa che costa molto di più e fa morire prima".

Non ha usato parole leggere Calabrese. Ma che cos’è esattamente la dieta macrobiotica? È una dieta basata sul consumo di cereali integrali e verdure, esclude alimenti trattatati industrialmente (come zucchero bianco, bibite dolcificate, conserve), e limita il consumo di cibi di origine animale.

  • shares
  • +1
  • Mail