Depressione di Natale, le feste spesso causano malinconia

Affrontare il Natale non è per tutti piacevole, alcuni soffrono di depressione natalizia.

Depressione

Il Natale non è per tutti una gioia, anzi numerose persone soffrono di quella che è stata definita la depressione di Natale, una sindrome che colpisce indipendentemente dal sesso e dall’età anche persone che normalmente sono inclini al buonumore. Come mai? L’obbligo di sentirsi felici a tutti i costi crea un senso di oppressione, che spesso ci induce una sintomatologia psicofisica fatta di mal di testa, agitazione, ansia, problemi di sonno, aumento dell’irritabilità e della litigiosità. Il dottor Giusepppe Tavormina, segretario generale di EDA (European Depression Association) e EDA Italia Onlus, ha specificato:

«La depressione di Natale riconosce, dunque, una motivazione esistenziale e tende a manifestarsi, solitamente nei giovani e negli anziani, in altre parole in persone che magari già per altri motivi hanno evidenziato, in modo più o meno palese, uno scivolamento del tono dell’umore verso il basso come ribellione al diktat di indossare una vera e propria maschera della felicità».

Questo senso di malinconia è alimentato anche dall’inizio di un nuovo anno, perché il passaggio porta con sé bilanci e valutazioni sul vissuto degli ultimi 12 mesi.

Via | LaStampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail