Omega 3, tre vegetali che ne sono ricchi

Gli acidi grassi omega 3

Omega 3 nei vegetali

Gli acidi grassi omega 3 sono acidi grassi essenziali che l'organismo non produce e pertanto è importante assumerli attraverso gli alimenti.

Sono essenziali in quanto aiutano diverse funzioni dell'organismo proteggendo la salute dell'apparato cardiovascolare, la digestione, la funzione dei recettori cellulari, i processi cognitivi.

Di solito si assumono da pesce grasso come salmone, aringa sgombro, ma anche alcuni vegetali ne sono ricchi.

 

Ecco 3 tipi di vegetali che forniscono omega 3


  • Semi di chia - ideali a colazione e come condimento sulle insalate i semi di chia, ricchi di omega 3, riducono il rischio di insorgenza di patologie croniche, riducono il livello dei trigliceridi e aumentano i livelli di colesterolo buono. Basta consumarne circa 30 gr al giorno per ottenere benefici.

  • Noci - 28 gr di noci al giorno apportano circa 2542 mg di omega 3, il fabbisogno giornaliero ideale per ottenere benefici soprattutto per quanto riguarda la funzione cerebrale. Il consumo regolare di noci infatti migliora le funzioni cognitive.

  • Olio di perilla - si tratta di un olio molto utilizzato nella cucina coreana che è ricchissimo di omega 3. Tuttavia deve essere utilizzato a crudo per ottenere benefici per la salute in quanto con il calore l'olio, ricco di grassi polinsaturi, può ossidarsi producendo tossine nocive.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail