Genitori e figli: 4 cattive idee che potrebbero sembrarvi intelligenti

Genitori, ecco alcune cattive idee che in un primo momento potrebbero sembrarvi intelligenti!

Essere genitori non è affatto facile. I bambini non arrivano a casa con allegato un manuale di istruzioni, e tutti abbiamo paura di sbagliare, e di arrivare a rovinare per sempre il proprio bambino a livello psicologico ed emotivo. Ebbene, state tranquilli, perché quasi sicuramente nel nostro percorso di “genitori” tutti noi commetteremo davvero moltissimi errori. Fa parte della vita. È una cosa del tutto normale, ed è inutile sperare di poter essere sempre un genitore perfetto.

A distanza di alcuni anni ricorderete le cose stupide che avete fatto quando i vostri bambini erano piccoli, e magari ci riderete sopra insieme ai vostri figli! Ma detto questo, esistono alcune cose, alcune idee diciamo, che inizialmente potrebbero sembrare ottime, ma che in realtà non lo sono per niente.

Ecco quindi per voi una lista di “idee genitoriali” che sembravano intelligenti e furbe, ma che in realtà non lo sono affatto:



  1. Lasciar mangiare i bambini in macchina: dovete intraprendere un lungo viaggio con i vostri figli, e sapete già che faranno i capricci ogni 10 minuti? Per farli stare buoni potreste avere la tentazione di dar loro uno snack goloso, in modo che possano distrarsi quel tempo che basta per non rischiare di impazzire. Ebbene, dare loro lo snack non è esattamente la mossa più saggia. Per una decina di minuti il bambino starà zitto (molto probabilmente), ma siete davvero pronte a dover ripulire tutte le briciole e l’appiccicume da vetri e sedili? Ne vale davvero la pena?

  2. Far stare alzati i propri figli fino a tardi nelle occasioni speciali: potrebbe sembrarvi una buona idea, e potrebbe anche esserlo, se siete disposti ad avere a che fare con un bimbo irrequieto, pronto a correre e a scatenarsi in giro per casa e apparentemente incapace di stancarsi. Come se non bastasse, il giorno dopo il piccolo sarà anche intrattabile e nervoso, perché non avrà dormito abbastanza. E anche questa volta non possiamo fare a meno di chiederci: ne vale davvero la pena?

  3. Usare la TV come baby sitter: tutti abbiamo bisogno di una pausa, soprattutto chi ha a che fare ogni giorno con i propri scatenati figlioletti, ma lasciare che la televisione “si occupi di loro” non è la mossa giusta per due motivi: il primo è che i vostri figli diventeranno letteralmente dipendenti dalla tv a lungo andare, e il secondo è che tutte le pubblicità che il vostro bambino vedrà, si trasformeranno in capricci colossali quando vi troverete al supermercato!

  4. Fare minacce: di fronte ai capricci di un figlio, in preda alla collera e alla stanchezza mentale tutti noi potremmo essere tentati dal potere della minaccia. È comprensibile. Tuttavia è sempre meglio evitare di fare minacce, perché innanzitutto potreste non avere nessuna intenzione di mantenere quando “promesso”, e finireste così per perdere la vostra credibilità, oppure, pur non volendo farlo potreste sentirvi costrette a mantenere la vostra minaccia (per una questione di coerenza) e lasciare scontenti tutti, sia voi che i vostri bambini.

via | BellyBelly

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO