Più potassio nell'acqua di cocco che supera gli energy drink

Scritto da: -

acqua di cocco

L’acqua di cocco è un ottimo energy drink anche per chi fa sport. A svelarlo è uno studio presentato da Chhandashri Bhattacharya, ricercatore dell’Indiana University Southeast di New Albany (Stati Uniti), al convegno nazionale dell’American Chemical Society a Philadelphia (Usa).

Secondo Bhattacharya e colleghi questa bevanda esotica contiene cinque volte più potassio rispetto ai tradizionali energy drink per sportivi. Non solo, contiene elevate quantità di antiossidanti e gli stessi livelli di magnesio e di carboidrati rispetto alle bevande per gli sportivi. Unica pecca, il basso contenuto di sodio, che fa sì che non sia l’integratore ideale per chi fa sport che provocano un’intensa sudorazione. Basta, però, aggiungere un granello di sale da cucina per ovviare a questo problema.

Gli studi svolti dal gruppo di Bhattacharya hanno svelato che mentre in un litro di acqua di cocco possono essere presenti fino a 1.500 mg di potassio, due noti energy drink (Powerade e Gatorade) ne contengono al massimo 300 mg per litro. Viceversa, l’acqua di cocco contiene 400 mg per litro di sodio, contro i 600 mg per litro degli energy drink. Il ricercatore ha spiegato che

ogni volta che si ha un crampo muscolare il potassio aiuta a contrastarlo.

Non solo, secondo Bhattacharaya l’acqua di cocco

è una bevanda salutare che fornisce i nutrienti che il corpo ha perso durante un’attività fisica moderata.

A giovarne non sarebbero, però, solo gli sportivi. Chi segue un’alimentazione povera di potassio, ma ricca di sodio, presente, ad esempio, nel sale da cucina, mette in serio pericolo il proprio sistema cardiovascolare. Anche in questo caso l’assunzione di questa bevanda naturale potrebbe essere di grande aiuto.

Via | Italiafruit News
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.81 su 5.00 basato su 26 voti.