Sindrome del tunnel carpale, la dieta adatta

Una dieta adatta può aiutare a ridurre il dolore e l'infiammazione alla base della sindrome del tunnel carpale.

tunnel carpale, alimentazione adatta

La prima cosa è di evitare gli alimenti altamente infiammatori come latticini e grassi saturi.

Quindi no anche a burro, fritti, latte e derivati e dì invece ad alimenti ricchi di antiossidanti come la vitamina C.

Via libera quindi agli agrumi, alla frutta in generale e al consumo di verdure crude. Una carenza di vitamina C infatti aumenta l'infiammazione e il disagio correlato alla malattia.

Un buon abbinamento dal potente effetto antinfiammatorio è costituito dall'ananas combinato con la curcuma.  L'ananas infatti contiene bromelina, un enzima dalle proprietà antinfiammatorie. La curcuma invece contiene curcumina, potente principio attivo anticancro e antiossidante.

Come abbiamo visto in un post precedente nella cura della sindrome del tunnel carpale sono essenziali la vitamina B6 e B2 in sinergia in quanto riducono dolore e infiammazione.

Entrambe si possono assumere sottoforma di integratori, ma anche attraverso gli alimenti. Per esempio la farina d'avena contiene alti quantitativi di vitamina B2 che trasforma la vitamina B6 nella sua forma più attiva.

Fonti alimentari di vitamina B6 sono miglio, broccoli, cavoli, soia, lenticchie, spinaci, patate dolci, avocado, semi di girasole, banana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail