Ascoltare troppe canzoni natalizie fa male al cervello?

Ascoltare sempre musica natalizia fa male all’umore e al cervello? Ecco cosa spiegano gli esperti.

Canzoni di Natale

Ascoltare troppa musica natalizia può fare male all’umore e al cervello? Sebbene molte persone non vedano l’ora di essere avvolti dai profumi, dalle luci e dai suoni del periodo natalizio, gli psicologi avvertono che ascoltare troppo spesso della musica natalizia può essere dannoso per la salute mentale. Potrebbe farci sentire intrappolati, e rappresentare un promemoria che dobbiamo comprare regali, provvedere alle persone care e organizzare le feste in famiglia o con gli amici. Le canzoni natalizie possono insomma diventare particolarmente stressanti, e questo vale soprattutto per le persone che lavorano nei negozi, che in questo periodo dell'anno ascoltano i canti natalizi per ore intere, perché questo tipo di musica migliora l’umore degli acquirenti, e li spinge a comprare di più!

Chi lavora nei negozi a Natale ogni tanto deve prendersi una pausa dalle canzoni, perché altrimenti non sarà in grado di concentrarsi su qualcos’altro.

ha spiegato la psicologa Linda Blair a Sky News, che aggiunge che la musica tipicamente natalizia può persino irritare le persone se viene suonata troppo forte e troppo presto rispetto all'arrivo del periodo natalizio.

La musica coinvolge più aree del cervello che inducono emozioni, che coinvolgono riflessi, condizionamento, contagio emotivo, immagini visive, memoria e aspettativa. Le prime volte che ascoltiamo questo tipo di musica potremmo avvertire un piacevole “spirito natalizio” e delle sensazioni positive, ma se ascoltate costantemente e più volte durante la giornata, queste stesse canzoni provocheranno una risposta negativa nel nostro cervello.

Insomma, anche quando si parla di canti natalizi, possiamo affermare senza mezzi termini che “il troppo stroppia”!

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail