Acqua dura: perché rovina la pelle e i capelli

Capelli spenti e piatti? Pelle secca e punti neri? Tutto potrebbe dipendere dall'acqua del rubinetto!

Capelli pelle acqua dura

L'acqua con cui ci laviamo è fondamentale per la salute della nostra pelle e dei nostri capelli. Quando beviamo un'acqua ricca di cloro, ce ne accorgiamo subito, così come è facile riconoscere un'acqua pura di sorgente dal suo "gusto" leggero e idratante. La qualità dell'acqua che beviamo è fondamentale per la nostra salute, ma lo è anche quella dell'acqua con cui ci laviamo.

L'acqua del rubinetto potrebbe essere molto dura; per durezza dell'acqua si intende un valore che esprime il contenuto totale di ioni di calcio, magnesio e altri metalli pesanti. Più l'acqua è dura, più tende a formare calcare sui rubinetti e i sanitari, intasando tubature e rovinando gli elettrodomestici.

Ma l'acqua dura può anche avere effetti dannosi sulla nostra pelle; l'eccesso di minerali e cloro potrebbero provocare:



  • arrossamento della pelle

  • pelle secca, che tira e si desquama

  • capelli spenti

  • capelli opachi

  • secchezza del cuoio capelluto e forfora

  • occlusione dei pori della pelle

  • punti neri

  • acne

  • peggioramento della salute delle gengive

  • problemi di secchezza intima


I migliori rimedi contro gli effetti dannosi dell'acqua dura prevedono l'installazione di addolcitori d'acqua professionali, l'utilizzo di acqua termale e soluzioni che non prevedono il risciacquo per detergere la pelle del viso, l'aggiunta di un po' di aceto di mele all'acqua (ad esempio nella vasca), oppure prodotti molto idratanti.

  • shares
  • +1
  • Mail