Esposizione solare: proteggersi con il rilevatore di raggi UV

Sui rischi dell’esposizione prolungata e non protetta ne sappiamo ormai molto, anche se spesso sottovalutiamo il pericolo e non utilizziamo le protezioni adatte. C’è un piccolo strumento elettronico che può aiutare i più prudenti e convincere gli imprudenti a prestare maggiore attenzione al problema: è di Oregon Scientific e misura i raggi UV.

Funziona immettendo nell’UV monitor i dati relativi alla protezione che si utilizza e al proprio tipo di pelle, che saranno utilizzati per calcolare il tempo massimo di esposizione tenendo conto anche delle condizioni meteorologiche. Si può usare sia in spiaggia che durante lo sport. Insieme, sempre e comunque, ad una protezione solare.

Via | Bioblog.it

  • shares
  • Mail