Salmonella, 8 alimenti a rischio

Quali sono gli alimenti a rischio se si vuole evitare l’infezione da salmonella, soprattutto durante le vacanze estive.

Uova

La salmonella è una delle cause più frequenti di tossinfezioni alimentari nel mondo. Le infezioni possono verificarsi nell’uomo e negli animali domestici e da cortile (polli, maiali, bovini, roditori, cani, gatti, pulcini) e selvatici, compresi i rettili domestici (iguane e tartarughe d’acqua). Quali sono gli alimenti a rischio che andrebbero evitati soprattutto in vacanza quando non si è sicuri della provenienza o della conservazione?


  • uova crude (o poco cotte) e derivati a base di uova
  • latte crudo e derivati del latte crudo (compreso il latte in polvere)
  • carne e derivati (specialmente se poco cotti)
  • salse e condimenti per insalate
  • preparati per dolci, creme
  • gelato artigianale e commerciale
  • frutta e verdura (angurie, pomodori, germogli di semi, meloni, insalata, sidro e succo d’arancia non pastorizzati), contaminate durante il taglio.
  • Acqua contaminata
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO