Vacanze, consigli per una valigia salva salute

Quali sono le cose che non devono mancare in valigia per essere sicuri di affrontare eventuali disturbi fisici?

Holiday suitcase

Andare in vacanza vuol dire organizzare una valigia che non sia solo un contenitore di abiti, ma che contenga tutto il necessario per alleviare eventuali piccoli disturbi. Insomma, una sorta di salva salute. Ecco quindi i consigli ASSOSALUTE (Associazione nazionale farmaci di automedicazione):


  • Occhiali da sole, sia per il mare sia per la montagna
  • Creme solari, da applicare a intervalli regolari anche se non si fa il bagno.
  • Per chi va in montagna, sceglie calzature adatte e portando sempre con sé indumenti impermeabili e antivento.
  • In caso di passeggiate è consigliabile sempre mettere nello zaino disinfettante, cerotti, garze sterili e ghiaccio secco per poter intervenire tempestivamente in caso di piccoli incidenti. Se si prende la classica storta o in caso di strappi, è necessario intervenire sull’articolazione infiammata applicando una fonte fredda come il ghiaccio e in seguito rimanere a riposo fino a completa guarigione.
  • Per prevenire il rischio di fastidiosi crampi è importante mantenersi idratati bevendo molta acqua o bevande ricche di sali minerali, che assicurano un buon rendimento muscolare.
  • Per la piscina utilizzate sempre le ciabatte, in quanto i luoghi più umidi favoriscono la proliferazione di funghi, facilmente contraibili attraverso il contatto. Inoltre, è buon uso non condividere i teli da bagno perché aumentano il rischio di trasmissione.
  • Se si viaggia all’estero è opportuno portare con sé farmaci che si usano abitualmente, specie quelli prescritti dal medico, oppure informarsi sul nome del principio attivo per trovare un farmaco analogo
  • Macchina, treno o aereo: spesso, soprattutto per i bambini gli spostamenti generano nausea e vomito, i sintomi tipici della cinetosi. Se siete soggetti a questi problemi è meglio evitare di mangiare in modo pesante prima del viaggio, ingerendo alimenti secchi e poveri di grassi, come ad esempio un grissino o un cracker. Evitate anche, prima di partire, di ingerire troppi liquidi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail