Abbronzarsi senza prendere il sole o fare la lampada per proteggere la pelle

Per proteggere la pelle dai raggi uva, prevenire l’invecchiamento, le scottature e il melanoma, ecco il farmaco per l’abbronzatura in pillole.

abbronzatura rischi

Amanti dell’abbronzatura, c’è un novità. Non sarà più necessario sdraiarsi ore e ore al sole, soprattutto se avete la pelle molto delicata o non potete prendere sole per ragioni di salute. È in fase di test un farmaco che stimola la produzione di melanina e colora la pelle senza esporla al pericolo di cancro.

Attualmente si tratta di un prodotto al momento sperimentale che promette di funzionare anche nelle persone con i capelli rossi per le quali dorarsi è quasi sempre un'utopia. L'effetto abbronzante di queste nuove molecole è molto differente rispetto a quello ottenuto con le tradizionali creme autoabbronzanti, che colorano lo strato corneo più superficiale della pelle offrendo soltanto un effetto cosmetico, o con gli attivatori di melanina, che accelerano l'abbronzatura. Ovviamente, queste pillole andranno abbinate alla crema solare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail