I bambini che condividono le cose spontaneamente sono più felici

I bambini che condividono spontaneamente sono più felici. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Donare bambini

I bambini che condividono le cose spontaneamente sono più felici. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato su Frontiers in Psychology, i cui autori ritengono che le persone amano donare, piuttosto che ricevere. Gli autori hanno però voluto scoprire se sentirsi obbligati ad essere generosi possa offrire gli stessi benefici. Per esaminare da più vicino la questione, gli esperti hanno arruolato un campione di bambini dai 3 ai 5 anni, ed hanno esaminato le espressioni facciali positive (come misura di felicità) mentre svolgevano un compito di condivisione che consisteva nel condividere degli adesivi con i loro coetanei.

L'esperimento è stato creato in modo tale che i bambini si trovassero in 2 gruppi di condivisione: i membri del primo avrebbero condiviso spontaneamente e volontariamente, mentre i membri del secondo gruppo avrebbero condiviso perché in qualche modo si sentivano obbligati a farlo. Esaminando i dati gli esperti hanno constatato che, se obbligati, i bambini condividono più cose, ma sono anche meno felici rispetto a quelli che hanno potuto condividere gli adesivi spontaneamente.

Tirando le somme, secondo gli esperti la “motivazione” è fondamentale quando si tratta di donare, e non è realistico aspettarsi che un bambino molto piccolo condivida sotto pressione e sia al tempo stesso felice di averlo fatto.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail