Cosa fare con la distorsione alla caviglia e quali sono i rimedi

distorsione caviglia

Quando si è vittime di una distorsione alla caviglia è consigliabile andare al pronto soccorso. Anche se nella maggior parte dei casi la distorsione è lieve, il personale medico saprà indicarvi le precauzioni migliori caso per caso. Quando la distorsione non è grave si può guarire semplicemente seguendo alcune indicazioni direttamente a casa.

La prima cosa da fare in caso di distorsione alla caviglia è porre una borsa del ghiaccio sulla parte dolente. Attenzione: il ghiaccio non deve toccare direttamente la pelle. Il ghiaccio serve per sgonfiare la parte distorta e allevierà il dolore. Inoltre è molto importante restare a riposo, non mettere il peso sul piede dolente e, se possibile, evitare di camminare. Il ghiaccio va messo per un quarto d'ora con intervalli di 2-3 ore fino a 4 volte al giorno per i primi due giorni. Se si è costretti a muoversi, meglio farlo con delle stampelle.

È utile anche la compressione, cioè bendare la caviglia per evitare che si gonfi, ed infine tenerla elevata, in particolare quando il paziente è steso, facendola stare al di sopra del livello del cuore. Quando si ha una distorsione alla caviglia il rimedio migliore per guarire è avere pazienza. Non bisogna affrettarsi né sforzare la caviglia perché possono passare anche un paio di settimane prima di poterla poggiare a terra.

Quando questo sarà possibile potete effettuare degli esercizi lievi di riabilitazione come compiere movimenti circolari con la caviglia e dello stretching per il polpaccio, oppure se la distorsione è stata grave, sarà il medico stesso ad indicarvi gli esercizi migliori. Il resto della gamba non dev'essere necessariamente immobilizzato e per evitare complicazioni può essere mosso durante il giorno, stando attenti a non affaticare la caviglia.

Via | Sportsinjuryclinic.net; orthopedics.about.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail