Mangiare fibre riduce il rischio di osteoartrite

Assumere più fibre può tenere alla larga il rischio di osteoartrite. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Fibre frutta e verdure

Assumere più fibre può tenere alla larga il rischio di osteoartrite. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases, i cui autori spiegano che questo disturbo colpisce in particolar modo gli anziani, con le donne di età superiore ai 50 anni che corrono un maggior rischio di sviluppare la condizione. Studi precedenti hanno già dimostrato che una dieta ricca di fibre offre diversi benefici per la salute, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e il peso corporeo, ed aiuta a ridurre l'infiammazione e a migliorare i livelli di zucchero nel sangue.

Per scoprire l’effetto di una dieta ricca di fibre sul rischio di sviluppare l’osteoartrite del ginocchio, gli esperti hanno condotto una meta-analisi esaminando due studi precedenti, che prendevano in considerazione l’alimentazione ed eventuali problemi di osteoartrite dei partecipanti, oltre ai loro stili di vita, allo svolgimento di esercizio fisico e ad eventuali lesioni o traumi al ginocchio.

Nel complesso, l'analisi statistica ha indicato che una maggiore assunzione di fibre era collegata a un minore rischio di soffrire di osteoartrite del ginocchio. Dallo studio sarebbe inoltre emerso che consumare più fibre in generale sarebbe stato collegato a una significativa riduzione del rischio di soffrire di dolore al ginocchio.

Tuttavia, dal momento che si tratta di uno studio osservazionale non è possibile stabilire una causalità, per cui sarà necessario condurre ulteriori studi per confermare l’effetto benefico delle fibre nella riduzione del rischio di soffrire di osteoartrite.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail