Luce pulsata e laser contro i peli superflui: attenzione ai rischi

Eliminare i peli superflui con la luce pulsata e il laser è possibile, ma bisogna valutare molto bene anche gli eventuali rischi.

Beautiful young woman is smiling while doctor in medical gloves is undertaking the laser epilation of her armpits

Risolvere definitivamente il problema dei peli superflui, soprattutto in estate, è per molte donne una sorta di obiettivo fondamentale. Come si fa? Si possono utilizzare dei metodi di epilazioni abbastanza aggressivi, come la luce pulsata o il laser, che riducono quasi del tutto la ricrescita. Non sono però tecniche adatte a tutti. Ecco i consigli del dermatologo, per evitare alcuni rischi, anche gravi. Leonardo Celleno, presidente AIDECO - Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia, ha commentato:

La luce pulsata è molto valida ma bisogna fare attenzione a non eseguirla su una pelle troppo scura o in maniera troppo aggressiva. In tal caso infatti, non solo si altera il pelo con la luce pulsata ma può alterarsi (ed anche “macchiarsi”) la pelle. Stesse accortezze sono da considerare anche per il laser. Le tecniche devono essere usate sempre da persone esperte, dopo un’attenta valutazione di ogni caratteristica individuale.

L’uso del laser o della luce pulsata sulle zone delicate, quando ben eseguito, non è pericoloso. Gli organi sotto pelle sono ben protetti e la luce scarica la sua energia soltanto all’interno della cute. I possibili danni sono reazioni fototossiche causate proprio dalla luce del laser e dalla luce pulsata che possono esitare in piccole ustioni o macchie cutanee.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail