Vitamina D: livelli più bassi per chi usa troppa crema solare

La protezione solare causa la presenza di bassi livelli di Vitamina D. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Sole

La protezione solare è collegata a bassi livelli di Vitamina D. A suggerirlo è uno studio pubblicato sul Journal of the American Osteopathic Association, secondo cui quasi 1 miliardo di persone in tutto il mondo avrebbero livelli insufficienti di vitamina D dovuti a malattie croniche o a un'adeguata esposizione al sole o all'uso improprio della protezione solare. Secondo gli esperti, le persone trascorrono sempre meno tempo all’aperto, e quando lo fanno usano solitamente la crema solare, che essenzialmente annulla la capacità del corpo di produrre vitamina D.

Anche se vogliamo che la gente si protegga contro il cancro della pelle, ci sono livelli sani e moderati di esposizione al sole non protetta che possono essere molto utili per aumentare i livelli di vitamina D.

spiegano gli esperti, secondo cui aumentare e mantenere livelli sani di vitamina D può essere facile, poiché non bisogna far altro che spendere dai 5 ai 30 minuti al sole due volte alla settimana, senza utilizzare la protezione solare.

Non è necessario prendere il sole in spiaggia per ottenere dei vantaggi.

spiegano infine gli esperti dell’American Osteopathic Association

Una semplice passeggiata con le braccia e le gambe esposte è abbastanza per la maggior parte delle persone.


via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail