Patate dolci e patate classiche, le differenze per la salute

Poco utilizzate le patate dolci, quelle americane per intenderci, rappresentano un'ottima alternativa alle patate tradizionali.

Patate dolci e patate classiche, differenze

Poco utilizzate le patate dolci, quelle americane per intenderci, rappresentano un'ottima alternativa alle patate tradizionali. Le patate dolci hanno infatti un indice glicemico più basso rispetto a quelle bianche e sono quindi ideali per chi è a dieta.

Le patate dolci inoltre contengono meno amido rispetto alle patate tradizionali bianche e apportano una miniera di vitamine e minerali tra cui la vitamina C, una patata dolce grande ne contiene il doppio rispetto a quella bianca, manganese per la salute delle ossa, vitamina B per il sistema nervoso e potassio.

Mangiare patate dolci al posto di quelle bianche significa quindi tenere bassa la glicemia,  e apportare più nutrienti e benefici quindi alla salute. Questo tipo di patata inoltre è molto versatile in cucina in quanto si presta ad una vasta serie di utilizzi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail