Respiro incompleto: 4 consigli per combattere il problema

Ecco alcuni consigli per alleviare il problema del respiro incompleto.

Respiro interrotto

Respiro incompleto - A tutti può capitare, qualche volta nella vita, di notare che il proprio respiro non è del tutto completo. Questo problema è noto con il nome di “fame d'aria", e può provocare paura e ansia. Proprio quest’ultima però potrebbe rappresentare una delle cause alla base del disturbo, oltre ad asma, obesità, BCPO ed altre condizioni da non sottovalutare.

Se siete certi che il vostro problema sia causato dall’ansia, è possibile mettere in pratica alcuni consigli per risolverlo e ritrovare serenità e benessere.

Ecco alcuni rimedi utili per voi:

  • Respirate lentamente: inalate per 4 secondi, trattenete il respiro per altri 4 secondi, e infine rilasciatelo per 4 secondi. Ripetete questo processo per 10/15 volte.
  • Respirare dal diaframma: sedetevi su una sedia con una mano sul petto e l'altra sotto la gabbia toracica. Mantenete le ginocchia piegate e le spalle rilassate. Respirate lentamente attraverso il naso e assicuratevi che lo stomaco si alzi e abbassi mentre respirate, e che invece la mano sul petto rimanga ferma.
  • Fate sport: l'esercizio fisico aiuta a alleviare l'ansia e quindi aiuterà anche a ridurre il problema del respiro incompleto.
  • Imparare delle tecniche di rilassamento, come quella che potete trovare qui.

via | NewHealthAdvisor

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail