Bolle di sapone tossiche, bambina grave a Torino

Scritto da: -

Ancora giochi per bambini pericolosi e tossici; stavolta l’episodio si è verificato a Torino, dove una bambina di appena 5 anni, dopo essere venuta a contatto con le classiche bolle di sapone, ha avuto una febbre da cavallo. E’ l’ennesimo episodio, dopo il maxi sequestro dell’articolo già verificatosi a La Spezia nel mese di Luglio ed altri due casi isolati. Il giocattolo in questione è una sorta di pistola spara-bolle di sapone, di fabbricazione cinese.

In quest’ultimo caso la casa di produzione aveva sede in Danimarca, ma l’assemblaggio era avvenuto comunque in Cina. La bambina ha avuto fin da quasi subito la febbre molto alta, superiore a 40°, anche dopo aver assunto farmaci antipiretici e presentava un fortissimo arrossamento della gola e delle orecchie. Dopo la segnalazione da parte dei genitori, l’Istituto zooprofilattico di Torino ha analizzato il liquido in questione, trovando ben 7 tipi di batteri diversi.

I Nas hanno così sequestrato duemila confezioni del prodotto incriminato, e bloccato tutto il ciclo di produzione e di vendita. Il consiglio da parte dei Nas, ora, è il seguente: i genitori che hanno già acquistato il giocattolo dovranno sostituire il liquido presente con del normalissimo sapone che si ha in casa, qualora dovessero sorgere dei dubbi sulla qualità del prodotto.

Via | Corriere/a>
Foto |
Flickr

Vota l'articolo:
3.86 su 5.00 basato su 14 voti.