Acido ialuronico: proprietà e controindicazioni

Che cos’è l’acido ialuronico, quali sono i suoi effetti collaterali e soprattutto le sue importanti proprietà?

Una maschera ai sali del Mar Morto combatte l'invecchiamento della pelle e dona tonicità ai muscoli, spianando le rughe d'espressione

Si parla spesso di acido ialuronico perché questa sostanza ha trovato diverse applicazioni sia in cosmetica sia in medicina. Che cos’è esattamente? Si tratta di una componente del derma che dà alla pelle elasticità e morbidezza. Praticamente è ciò che conferisce alla nostra cute un aspetto giovane. La sua principale proprietà è quella di idratare i tessuti.

È anche una componente del liquido sinoviale, sostanza che si trova all'interno delle articolazioni con lo scopo di proteggere la cartilagine dall'usura e da carichi eccessivi. Questo liquido è importante affinché i nostri movimenti siano fluidi, non ci siano dolori causati per esempio da un deterioramento delle cartilagini.

L’acido ialuronico si utilizza quindi per contrastare le rughe, perché ha un’azione antiage, ma anche per stimolare la formazione di collagene e tessuto connettivo. È utile nelle trattare gli stati dolorosi articolari (soprattutto in caso di artrosi). Tra le proprietà, si conta anche il suo potere lubrificante, cicatrizzante e antinfiammatorio.

Non è tutto, perché si utilizza pure in chirurgia otologica come rigenerante di membrane timpaniche forate e in chirurgia oftalmica per la produzione di lacrime artificiali e interventi sul corpo vitreo dell'occhio. Questa sostanza ha delle controindicazioni? La buona notizia è che la risposta è no.

Via | Cure - Naturali

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail