Cistite, la dieta da seguire

Chi è affetto da cistite, soprattutto ricorrente, è bene che segua una dieta di tipo alcalino.

Cistite e dieta adatta

Chi è affetto da cistite, soprattutto ricorrente, è bene che segua una dieta di tipo alcalino.

La cistite è un'infiammazione della vescica che non sempre deriva da un'infezione. E' bene quindi, soprattutto se gli episodi sono ricorrenti, adottare uno stile di vita che comprenda una dieta di tipo alcalino. Per questo motivo occorre evitare alimenti infiammatori come cibi piccanti, alcol, tè, caffè e alimenti lavorati.

Ridurre il consumo di carboidrati raffinati e aumentare invece il consumo di fibre aggiungendo frutta secca ai vostri menù quotidiani, semi di lino e frutta. Aumentare il consumo di probiotici e quindi kefir,fermenti, yogurt e verdura fresca oltre al succo di mirtillo che è il rimedio d'elezione contro la cistite.

Il succo di mirtillo, anche se leggermente acido, sembra che impedisca ai batteri di attaccarsi alle pareti della vescica.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail