Mangiare legumi riduce il rischio di diabete di tipo 2

Mangiare legumi riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Legumi

Mangiare legumi regolarmente riduce il rischio di diabete di tipo 2. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri dell’Università spagnola Universitat Rovira i Virgili, e pubblicato su Clinical Nutrition. Gli autori dello studio hanno preso in esame un campione di 3.349 persone senza diabete di tipo 2, ed hanno raccolto informazioni in merito alle loro diete ogni anno, per un periodo medio di 4,3 anni. Nel complesso, durante il periodo di studio il team ha identificato 266 nuovi casi di diabete di tipo 2, ma coloro che assumevano maggiori quantità di legumi correvano il 35% in meno del rischio di sviluppare la malattia, rispetto a chi ne consumava minori quantità.

Di tutti i legumi studiati, le lenticchie sarebbero state associate a un minor rischio di diabete di tipo 2.

Un consumo frequente di legumi, in particolare di lenticchie,

spiegano gli autori dello studio

nel contesto di una dieta mediterranea, può fornire benefici per la prevenzione del diabete di tipo 2 negli adulti più anziani ad alto rischio cardiovascolare.

via | MedicalNewsToday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail