L'arancio amaro: rimedio naturale per i disturbi dello stomaco

Siete nervosi, agitati, schizzati, fuori come un balcone ? E questa vostra agitazione si manifesta tutta con la pancia e l'intestino? Un rimedio naturale c'è: l'arancio amaro. Il migliore utilizzo è quello sotto forma di tintura madre che si trova in erboristeria o farmacia ed è un concentrato di tutte le sostanze attive di questo fiore, dal quale si produce anche un miele di eccellente qualità.

Si possono fare cure di due mesi per affrontare disturbi gastrici, colite, diarrea, tensione muscolare, nausea, sempre su sfondo nervoso. Se ne prendono 30 gocce in un bicchiere d'acqua, tre volte al giorno dopo i pasti. Per chi ama le tisane, che d'estate possono essere prese anche fredde di frigorifero, entro 24 ore dalla preparazione, si può mettere in mezzo litro d'acqua bollente, un cucchiaino di fiori d'arancio amaro e uno di foglie di melissa, lasciando in infusione per 15 minuti. Poi filtrate e bevete fresco ai pasti, per dare una calmata all'ansia che prende allo stomaco.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail