Diabete: le complicazioni da non ignorare

Ecco quali sono le possibili complicazioni del diabete da non sottovalutare.

Diabete

Le complicazioni del diabete possono svilupparsi in maniera graduale, e possono essere provocate da un controllo poco attento dei livelli della glicemia. Tali complicanze possono purtroppo essere invalidanti o addirittura mortali per il paziente, per cui è fondamentale tenere sotto controllo la malattia, in modo da ridurre i rischi per la salute. Ecco quali sono le complicazioni del diabete da non sottovalutare:

  • Malattie cardiovascolari: il diabete aumenta il rischio di problemi cardiovascolari, tra cui angina, infarto, ictus e restringimento delle arterie (aterosclerosi).
  • Danni ai nervi (neuropatia), soprattutto nelle gambe.
  • Danni renali: il diabete può danneggiare il sistema renale, portando a insufficienza renale o malattia renale allo stadio terminale, che può richiedere dialisi o trapianto di rene.
  • Danni agli occhi: questa malattia può danneggiare anche i vasi sanguigni della retina (retinopatia diabetica), e potrebbe quindi portare a cecità, oltre ad altre condizioni, come la cataratta e il glaucoma.
  • Danni ai piedi: i danni ai nervi possono a loro volta aumentare il rischio di complicazioni ai piedi. Se non trattati, tagli e vesciche possono portare allo sviluppo di infezioni gravi, che, in casi estremi, potrebbero portare anche a dover amputare la parte interessata.
  • Problemi della pelle, come infezioni batteriche e fungine.
  • Problemi uditivi: sono piuttosto comuni nelle persone con diabete
  • Morbo di Alzheimer: il diabete di tipo 2 potrebbe anche aumentare il rischio di Alzheimer, specialmente se i livelli di zuccheri non sono tenuti bene sotto controllo.

via | MayoClinic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail