Allergie stagionali: come affrontare i sintomi con i consigli degli esperti

Ecco come affrontare il problema delle allergie stagionali con i consigli di ASSOSALUTE (Associazione nazionale farmaci di automedicazione).

Allergie stagionali

Allergie stagionali - La primavera è un periodo dell’anno certamente ricco di novità positive. Le giornate di sole aprono le porte a divertimento e spensieratezza, ma purtroppo le cose non stanno così per tutti. Per coloro che soffrono di allergie stagionali, quella primaverile è una stagione all'insegna di starnuti, prurito al naso, occhi che lacrimano e naso chiuso. In questo periodo dell’anno aumentano i disturbi del sonno (aggravati proprio dai sintomi dell’allergia), e di conseguenza aumentano anche malumore, irascibilità e stanchezza, che a lungo andare influenzano la vita di chi ne soffre, e anche quella dei loro familiari.

Ma come fare a combattere il problema delle allergie di stagione? A fornirci qualche consiglio utile sono stati gli esperti di ASSOSALUTE (Associazione nazionale farmaci di automedicazione), che ci svelano quali sono i segreti per stare bene, anche in primavera. Scopriamo insieme di quali si tratta.

Allergia di stagione: consigli

  • Evitare di uscire durante le ore più calde della giornata, durante i giorni ventosi e poco prima di un temporale
  • Respirare con il naso anziché con la bocca, in modo da depurare meglio l’aria
  • Evitare le zone ad alta concentrazione di pollini
  • Se viaggiate in auto, evitate di farlo con i finestrini aperti, mentre se viaggiate in bicicletta o in motorino indossate una mascherina e occhiali da sole
  • Evitare profumi o polveri che potrebbero provocare starnuti
  • Fare la doccia e lavate i capelli ogni giorno, in modo da eliminare i pollini e gli allergeni che durante la giornata potrebbero essersi depositati
  • Eseguire un lavaggio delle cavità nasali e pulite per bene palpebre, ciglia e sopracciglia
  • Cambiare spesso le lenzuola e le federe dei cuscini
  • Evitare di usare tappeti, moquette o di avere troppi peluche in casa
  • Lavare spesso i pavimenti
  • Durante la giornata, tenete chiuse le finestre, ed apritele solamente la mattina presto o la sera, ovvero quando la concentrazione dei pollini è più bassa
  • Evitare di utilizzare l’aspirapolvere, a meno che non si tratti di un modello dotato di filtri specifici

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO