Cos'è la dieta del piatto unico e come funziona

La dieta del piatto unico può aiutare a perdere peso in modo equilibrato.

Dieta del piatto unico

La dieta del piatto unico può aiutare a perdere peso in modo equilibrato. Questo regime dietetico prende spunto un po' dalla dieta mediterranea che prevede l'assunzione di tutti i macronutrienti nelle giuste quantità.

Nessun alimento da escludere dunque, ma una ripartizione di proteine, carboidrati, grassi in un unico piatto che per metà sarà composto da verdure, per 1/4 da carne o pesce e per il restante spazio da pasta o riso. Da non farsi mancare un filo di olio d'oliva per condire o di olio di cocco.

La dieta del piatto unico consente di mantenere il peso forma in quanto sazia velocemente ed è pratica da seguire anche se ci si porta il pranzo da casa. Può anche far dimagrire attenendosi alle porzioni di 200 gr di verdure, 100 gr di carne o pesce e 50 gr di pasta o riso integrali. La perdita di peso si attesta intorno ai 3-4 kg al mese.

Negli altri pasti bisogna comunque rimanere leggeri, la colazione per esempio può consistere in una tazza di tè verde con 2 fette biscottate e un velo di miele. Mentre la cena consisterà sempre nel piatto unico come descritto prima, magari sostituendo la pasta con 2 patate piccole lesse e, se si è pranzato con il pesce, a cena si può scegliere la carne.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail