Retinolo: cos’è e quando fa bene alla pelle

Il retinolo non è nient'altro che la vitamina A; lo si usa dagli anni '70 in dermatologia, scopri come usarlo per la salute della pelle.

Retinolo: cos'è, come funziona e dove si trova

Il retinolo è la forma alcolica della vitamina A, che si presenta in natura anche come aldeide e acido. Il retinolo viene utilizzato da oltre 45 anni per la cura della pelle: inizialmente veniva somministrato come crema topica contro l'acne. Ben presto i dermatologi si sono accorti dell'efficacia del retinolo nel trattamento di inestetismi come rughe e macchie.

Il retinolo viene impiegato spesso come crema per spianare le rughe, dal momento in cui stimola la produzione di collagene e favorisce il rinnovo della pelle. Esistono molte creme a base di retinolo in commercio: si possono trovare dei preparati farmaceutici a base di acido retinoico o tretionina e moltissime creme di bellezza. Il retinolo si può usare in caso di:


  • acne

  • macchie d'età

  • discromie

  • rughe

  • ipermelanosi e ipercromie

  • macchie causate da farmaci


Il retinolo o vitamina A, degrada rapidamente al contatto con l'aria e all'esposizione solare e per questo motivo si consiglia sempre l'applicazione notturna. Non solo, occorre prestare attenzione al tipo di conservazione offerto: le opzioni migliori sono le capsule monodose o quelle conservate sotto azoto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail