Dolori mestruali: come capire quando non sono normali

Pensate che i vostri dolori mestruali possano essere più forti del normale? Ecco quando preoccuparsi.

Noi donne sappiamo bene cosa voglia dire dover fare i conti con i dolori mestruali, ma certe volte può accadere che il dolore è talmente forte da arrivare a domandarci se non sia causato da una patologia di base. Se soffrite di leggeri crampi mestruali, e se il dolore tende a sparire generalmente grazie a un semplice antidolorifico, allora non dovreste avere nulla di preoccupante. Ma come fare a capire se il dolore mestruale che stiamo provando è normale? Ecco alcuni fattori da non sottovalutare:

  • Dolore e sensazione di pressione nel bacino: potrebbe essere causato dalla presenza di fibromi. Se ne avete uno o più fibromi, i vostri periodi possono durare più a lungo o il flusso può essere molto più forte del normale.
  • Grave dolori al basso addome e dolore alla schiena e alle cosce: questi disturbi possono essere causati da una condizione nota come endometriosi, che comporta anche un flusso mestruale molto abbondante. Consultate il gineologo qualora doveste avvertire questi sintomi.
  • Dolore pelvico accompagnato da febbre e minzione dolorosa: in tal caso, potrebbe essere un segno di malattia infiammatoria pelvica, che di solito è il risultato di gonorrea e clamidia non trattate. Quindi, se soffrite di uno di questi sintomi, è fondamentale prendere un appuntamento con il medico.

via | TheHealthSite

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO